Il tirocinio di inclusione è uno strumento per

rendere praticabile l’esperienza lavorativa a persone con disabilità o autismo.
  • Permette alla persona di mettersi in gioco secondo le sue capacità in un contesto lavorativo sul territorio dove poter costruire relazioni, competenze ed acquisire una maggior autostima ed autoefficacia.

Questa tipologia di tirocinio non è finalizzata all’inserimento lavorativo, tuttavia è un’opportunità di prossimità al bisogno della persona che non possiede le competenze sufficienti per inserirsi

nel mondo del lavoro, ma che potrebbe trovare gratificazione e soddisfazione nel sperimentare la conoscenza di un contesto aziendale, professionale o lavorativo focalizzando l’attenzione sulla socializzazione e l’inclusione.